BENNY MANGONE

Freedom



Scritte realizzate con acqua del mar Ionio

NoPlace 3 - 49° Premio Suzzara, 17 Settembre 2016 Suzzara (MN), Italia


L'artista ripropone in 16 lingue differenti la parola libertà per i luoghi della città di Suzzara. Per scrivere Benny Mangone utilizza acqua del mar Ionio proveniente dal paese dove l'artista ha vissuto i suoi primi 16 anni. Una scelta intenzionale che come Dalle 1500 e più visioni del mare tenta un dialogo incessante tra la sfera intima e il pubblico, tra l'individuale e il sociale. L'azione, che rischia di non essere capita e forse neanche vista per la sua precarietà, non solo pone in modo poetico in analisi il concetto di libertà ma affronta anche altri aspetti rilevanti il senso dell'arte e dell'atto artistico che Mangone sembra dirci di tentare fuori in uno spazio praticato, vivo, reale.

Ebe Morelia

noplace.space